Menu

Cannoni ad aria compressa

Per lo svuotamento in sicurezza delle strutture di stoccaggio e non solo…

Per cannone ad aria compressa si intende il prodotto dell’accoppiamento di una valvola di sparo con un serbatoio per lo stoccaggio dell’aria compressa.

Il funzionamento del cannone è semplice ed efficace: all'interno del cannone è presente un fluido compresso, di norma aria, ad una pressione massima di 10 bar; ricevuto il comando di sparo, il cannone libera in modo istantaneo tutto o parte del volume immagazzinato nel serbatoio, generando un'onda d'urto che rompe e fluidifica agglomerati di materiale facilitandone il deflusso dalla struttura di stoccaggio.

Fasi principali di funzionamento:

  • Il serbatoio di accumulo, inizialmente vuoto, viene progressivamente riempito di aria compressa fino al raggiungimento della pressione di equilibrio, pressione interna al serbatoio uguale alla pressione di rete;
  • Il cannone permane in una condizione di attesa: serbatoio pieno e quindi fabbisogno di aria compressa nullo;
  • Ricevuto il comando di sparo la valvola accoppiata al serbatoio libera istantaneamente il volume di aria stoccato: questo genera un onda d’urto che, unita all’elevata velocità di fuoriuscita dell’aria (velocità impressa dalla variazione di pressione), disgrega il materiale costipato.

Tipologie di cannone

  • Cannoni dotati di valvola di sparo esterna al serbatoio: tale soluzione permette di gestire in autonomia serbatoio e testata di sparo rendendo i due componenti facilmente intercambiabili secondo esigenza
  • Cannoni dotati di valvola di sparo interna al serbatoio: tale soluzione permette di ridurre notevolmente l’ingombro del cannone, in questo caso il serbatoio è dedicato e costituisce parte integrante della valvola di sparo

Il comando di sparo

Un cannone può essere attivato tramite comando a bordo macchina o a distanza, questa seconda soluzione è ottenibile mediante l’adozione della valvola di innesco sparo /CRONO. È inoltre possibile combinare il dispositivo di innesco sparo /CRONO con il dispositivo parzializzatore /KYOTO rendendo così controllabile la potenza in scarico dal cannone permettendo di evitare inutili sprechi di energia.

Macrofamiglie di cannoni

MAPPA CANNONI AD ARIA COMPRESSA
Background Color:
 
Background Pattern:
Reset