Menu

VALVOLE DI INNESCO SPARO /CRONO

Per comando a distanza dal punto di sparo (max 9 metri)

Ogni valvola di sparo può essere attivata tramite comando a bordo macchina o a distanza.

Il montaggio di un’elettrovalvola di comando a bordo macchina, nel caso di comando manuale, necessita di avere nelle strette vicinanze del cannone un operatore che l’attivi manualmente: l’attivazione manuale è naturalmente più lenta di una attivazione elettrica. Nel caso in cui i cannoni non fossero facilmente raggiungibili da parte dell’operatore è facile immaginare quali difficoltà possano venirsi a creare sotto il profilo sia gestionale sia della sicurezza.

L’attivazione tramite comando a distanza è la soluzione adottata nella quasi totalità sia degli impianti cannoni sia degli impianti /PPI Pick-Power-Impulser; raggruppare in quadri di comando tutte le elettrovalvole è essenziale per una gestione centralizzata degli impianti e consente la realizzazioni di impianti sicuri, efficienti, ordinati e facili da gestire.

L’allontanamento dell’elettrovalvola di consenso introduce però inevitabilmente delle perdite di carico tra l’invio e la recezione del segnale di sparo, riducendo di fatto la forza disgregatrice dell’onda d’urto generala nel punto di sparo. Per ovviare a tale inconveniente, Barra Project International Srl ha sviluppato le valvole di innesco sparo CRONO, grazie alle quali è possibile ridurre a livelli trascurabili tali perdite di carico.

Le valvola CRONO esercitano la funzione fondamentale di riduzione del tempo di apertura dell’otturatore principale della valvola durante la fase di innesco consentendo di collocare l’elettrovalvola di comando fino a max 9 m di distanza dal punto di sparo.

Vista l’essenzialità di tale componente, negli ultimi anni Barra Project International Srl ha puntato sull’incorporazione di tale dispositivo direttamente nella valvola di sparo: i modelli di valvola che integrano già il dispositivo CRONO sono identificabili dalla sigla CR.

Le valvole di innesco sparo CRONO sono disponibili nei seguenti modelli:

CRONO 19 otturatore a tazza applicabile in zone:
ZF  (-10°C, +60°C)  zona fredde, a temperatura ambiente 
ZC (-10°C, +100°C) zona calda
HT (-10°C, +100°C) zone caratterizzare da temperature elevate ed alta corrosione
CRONO 20 otturatore a membrana FOM applicabile in zone:
ZF  (-10°C, +60°C)  zona fredde, a temperatura ambiente 
ZC (-10°C, +100°C) zona calda
CRONO 25 otturatore a membrana FOM applicabile in zone
ZF  (-10°C, +60°C)  zona fredde, a temperatura ambiente 
ZC (-10°C, +100°C) zona calda

 

/CRONO 19
/CRONO 20 - 25
Background Color:
 
Background Pattern:
Reset